mercoledì, aprile 11, 2007

Risarcimento vittime di reati violenti ed UE

L'Italia è ancora inadempiente rispetto alle obbligazioni impostele dalla direttiva del 29 aprile 2004 relativa all'indennizzo delle vittime di reato.
Tale inadempienza rende possibile il ricorso alle Corti nazionali (sulla base della nota giurisprudenza Francovich) al fine di far condannare lo Stato italiano al risarcimento dei danni risultanti da una mancata trasposizione in diritto interno della normativa comunitaria.

Nessun commento:

Si è verificato un errore nel gadget