lunedì, febbraio 12, 2007

Estradizione: La Consulta dichiara inammissibile una questione relativa all'art. 420 quater del c.p.p. (e principio di specialità)

Il Tribunale di Santa Maria C.V. (Caserta) aveva sollevato questione di costituzionalità in merito alla leggittimità della regola della specialità in materia di estradizione, per quanto riguarda i reati commessi, da cittadino italiano, antecedentemente a quelli che hanno dato origine alla consegna.
Si tendeva in tal modo a mettere in discussione un principio tradizionale delle procedure estradizionali qualle quello di specialità secondo il quale non si può procedere per reati diversi da quelli per i quali è stata richiesta e ottenuta l'estradizione.
Il parametro costituzionale invocato è, nell'ipotesi del GIP sammaritano, rappresentato essenzialmente dal principio di eguaglianza, parità di trattamento ed effettività della giurisdizione penale.
I giudici di palazzo della Consulta dichiarano la questione inammissibile rimandando, nel caso, al legislatore nazionale (la sentenza). (ab)

Nessun commento:

Si è verificato un errore nel gadget